fbpx

Ep. 41 Il trader Disciplinato

La nostra mente ci condiziona in tutto e, a maggior ragione, ci condiziona in un’attività così coinvolgente dal punto di vista emotivo come il trading sui mercati finanziari. L’importanza del lato psicologico nell’attività di trading è, come può confermarci qualsiasi trader con un po’ di esperienza, assolutamente decisiva. Quando facciamo trading spesso siamo presi da fattori emotivi che condizionano moltissimo le nostre decisioni, a tal punto da farci sbagliare nella scelta dei momenti di entrata e uscita dal mercato.

Se per esempio il nostro trade è favorevole portandoci verso il profitto, attenderemo di uscire dalla nostra posizione quando avremo ottenuto il nostro guadagno. Ma qual è il nostro guadagno? Se al momento di impostare il nostro trade non abbiamo definito un livello di guadagno, noi rimarremo nel trade e attenderemo senza portare a casa il profitto; poi subentrerà la fase dell’incertezza quando vedremo che il profitto accumulato si andrà riducendo, ma ancora non usciremo dal trade confidando in una ripresa.

A quel punto, invece che risalire il nostro investimento potrà scendere repentinamente portandoci in area di perdita. Che fare? Se non avevamo prefissato una perdita, osserveremo i monitor sperando che un intervento provvidenziale riporti il nostro investimento in guadagno. Se anche dovesse accadere, dopo tutto lo stress che avremo vissuto non ci accontenteremo più di un piccolo guadagno: tutta questa fatica deve essere ricompensata…e finiremo con l’uscire dal trade quando ormai sarà troppo tardi.

Questa è la strada giusta per perdere soldi!

L’unica via per governare le nostre decisioni è eliminare le emozioni o ridurne l’impatto per quanto è possibile. Dobbiamo allora formarci una DISCIPLINA ovvero la capacità di rispettare le regole, quelle regole dal cui rispetto dipendono appunto le nostre performance di traders.

Prima di prendere posizione sul mercato è indispensabile stabilire con precisione a che prezzo vogliamo comprare, a che prezzo vogliamo vendere, e quindi quanto vogliamo guadagnare, e quanto siamo disposti a perdere se abbiamo preso la decisione sbagliata. Sul mercato vincono coloro che hanno un trading regolato da una ferma disciplina, e perdono quelli che si lasciano prendere dall’euforia nei momenti di guadagno, o dal panico nei momenti di perdita.

I più importanti elementi su cui fondare la nostra disciplina li abbiamo già richiamati: stop loss, che è un limite massimo di perdita oltre il quale non siamo disposti a restare in posizione, e take profit, e cioè il nostro obiettivo di guadagno raggiunto il quale chiuderemo la posizione.

È evidente che è lo stop alle perdite il primo elemento fondamentale del trading. Lo stop loss può essere quindi definito come la massima perdita che il trader decide, a priori, di subire qualora l’operazione che si accinge a eseguire non vada nella direzione voluta. Definire l’ampiezza dello stop loss è importante per valutare il profilo di rischio dell’operazione, rapportando la massima perdita al potenziale profitto del trade che ci si accinge a iniziare.

Un consiglio operativo è quello di non posizionare lo stop esattamente sotto o sopra supporti e resistenze, ma di lasciare un po’ di spazio tra il massimo o il minimo precedente e il proprio livello di stop loss perché spesso questi livelli vengono superati momentaneamente dai prezzi compiendo le cosiddette false rotture.

 

Ricordiamo per l’ennesima volta uno degli assunti del trading: una volta impostato lo stop loss non c’è errore più grande che quello di spostarlo, per qualunque ragione, o peggio ancora, di toglierlo. Sarebbe il miglior modo per vedere esaurito in poco tempo il proprio capitale di trading. Quindi fissate lo stop e rispettatelo.

Ci auguriamo che il podcast sia stato di vostro gradimento

Un saluto da PDC Academy

__________________________________________________________________________________________

ASCOLTA IL NOSTRO PODCAST SU SPREAKER:

Ascolta “EP.41 Il trader disciplinato” su Spreaker.

__________________________________________________________________________________________

Sei interessato a conoscere le tecniche di Supply and Demand?
Scarica il nostro Ebook gratuito e scopri una promozione esclusiva per te!

Clicca qui per scaricare il REGALO per te!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *