Wallet

Bitcoin

Exchange

Criptovalute

Trading

Ep.20 – Come lo stresso può essere utile nel trading

Il trading richiede di affrontare il rischio e l’ignoto ogni singolo giorno.

A causa dell’incertezza che circonda il trading, molto probabilmente incontrerai eventi che potrebbero cambiare il tuo livello di comfort

Lo stress psicologico è naturale nel commercio ma non è sempre dannoso.

Questo può essere buono quando lascia il posto a una risposta di fuga o di combattimento, in cui ti porta a diventare più attento e mentalmente preparato ad affrontare le sfide.

È come una scarica di adrenalina per il cervello, che trasmette alla tua mente e al tuo corpo di reagire e mobilitarsi. In questo caso, lo stress può aiutarti a proteggerti e migliorare le prestazioni.

D’altra parte, un trader che non reagisce positivamente allo stress può ostacolare la sua performance di trading. Questo è quando percepisci un evento come una minaccia.

Invece di sentirti vigile ed essere pronto a reagire a una sfida, ti impantani dalla paura dell’ignoto e diventi ansioso o congelato. Questo tipo di stress può essere paralizzante e ti porta a perdere la capacità di rimanere calmo e concentrato.

Immagina di attraversare la strada e, all’improvviso, un camion a dieci ruote esce dal nulla e sfreccia davanti a te. Come reagisci?

Naturalmente, inizi a percepire  stress. Se hai sviluppato la capacità di reagire positivamente allo stress o addirittura lo ignori, il tuo corpo reagirà immediatamente e inizierai a correre in salvo. Altrimenti, ti blocchi in mezzo alla strada e rimani impassibile e impossibilitato a muoverti, rischiando quindi di essere realmente investito

Alla fine della giornata operativa, è come percepisci azioni o eventi a portare reazioni positive o negative a situazioni potenzialmente stressanti. Ed è durante queste situazioni critiche che il modo in cui gestisci lo stress è ciò che determina se affondi nella balia psicologica o rimani a galla

Come possiamo quindi usare questa nuova comprensione dello stress nel trading?

Il primo passo è sapere che perdere è una parte naturale del trading e che un singolo trade, o una serie di trade perdenti, non è la fine del mondo, ovviamente con una corretta gestione del rischio!

Una volta riconosciuto questo fatto, puoi concentrare la tua mente su ciò che PUOI fare, piuttosto che su ciò che NON PUOI fare.

In secondo luogo, è necessario rendersi conto che in situazioni potenzialmente stressanti, è necessario essere in grado di imparare a rispondere bene (rimanendo calmi e razionali) anziché negativamente (congelarsi e / o agire impulsivamente).

In altre parole, di fronte allo stress, dovrai allenarti a riconoscere, quindi immergerti nella situazione per sfuggire a quel mezzo a dieci ruote invece di congelarti dall’ansia e schiacciarti come a terra.

Accertati che perdere sia una parte naturale del trading per te e sviluppa una risposta positiva agli eventi del mercato affinché le tue azioni di trading possano derivare solo da una cosa: pratica deliberata.

Attraverso una pratica deliberata (prendendo molte negoziazioni DEMO quindi osservando e regolando le tue risposte psicologiche / fisiche), le risposte negative allo stress del trading possono essere ridotte in modo significativo o addirittura essere utilizzate come strumento per affinare i tuoi sensi per apportare migliori aggiustamenti in loco alle tue operazioni. Impara ad accettare situazioni stressanti.

Un saluto da PDC Academy

__________________________________________________________________________________________

ASCOLTA IL NOSTRO PODCAST SU SPREAKER:

Ascolta “Ep – 20 Come lo stresso può essere utile nel trading” su Spreaker.

 

Ep.19 – L’importanza della gestione delle aspettative di trading

Le aspettative sono la nostra versione personale del futuro. Usando la tua conoscenza di come funziona un ambiente, proietti nel futuro ciò che ritieni possa essere vero.

Le aspettative portano anche alti e bassi stati emotivi. Poiché naturalmente ti aspetti che le tue convinzioni siano giuste, ti sentirai benissimo quando il futuro corrisponderà alle tue aspettative e ti sentirai male se non lo sarà

Quindi, cosa c’entra questo con il trading?

Le nostre menti sono dotate di meccanismi per evitare il dolore che ci aiutano a far fronte alla sofferenza fisica ed emotiva.

Per evitare il dolore di avere aspettative sbagliate, inconsciamente blocchi qualsiasi informazione che invalidi la tua idea.

Di solito razionalizzi, crei scuse, sminuisci il significato di informazioni contrastanti e a volte addirittura menti a te stesso solo per sentirti bene.

Non c’è niente di sbagliato nell’avere aspettative, ma potrebbero sorgere problemi quando si impostano aspettative non realistiche.

Questi comprendono scenari potenzialmente redditizi ma altamente improbabili come l’idea di abbandonare il posto di lavoro dopo sei mesi di praticantato nel trading.. Poiché queste aspettative raramente si trasformano in realtà, di solito ti senti deluso e frustrato quando le cose non vanno così bene.

Quel che è peggio è quando questa situazione si ripete ancora e ancora. I sentimenti di delusione e frustrazione possono aggravarsi ed evolversi in rabbia e risentimento verso se stessi o verso il mercato. Dal momento che ti senti scoraggiato, potresti eventualmente rinunciare e smettere del tutto di fare trading!

Il classico caso di avere aspettative insoddisfatte nel trading si palesano in presenza di un trade in perdita.

L’azione del prezzo potrebbe andare nella direzione opposta alla tua posizione, ma ignori tutti questi segnali evidenti e ti concentri su dettagli insignificanti che supportano ancora la tua idea.

Nel trading e probabilmente anche nella vita, gestire ciò che ci aspettiamo è della massima importanza, quindi sii con i piedi per terra e cerca di pensare alla cosa peggiore che ti può accadere rispetto a quella più verosimilmente positiva.

Non ho detto di rimuovere le aspettative; Ho detto specificamente di gestirle . Se le rimuovi, corri il rischio di non ritenere che qualcosa sia in gioco, il che potrebbe distogliere l’attenzione dal commercio e non dargli l’importanza che merita

Non c’è nulla di male nell’aspettarsi che il mercato passi a un certo livello, ciò che è mortale è quando sei così testardo da mantenere la tua visione anche quando l’azione dei prezzi ti dice il contrario.

Impara a lasciar andare le cose che non puoi controllare come il mercato e gestisci quelle cose che puoi controllare, come la tua mente e le tue scelte operative

In questo modo, sei in grado di prendere decisioni di trading razionali, che si spera portino a più vittorie che perdite.

Un saluto da PDC Academy

__________________________________________________________________________________________

ASCOLTA IL NOSTRO PODCAST SU SPREAKER:

EP 18 – Ecco perché non devi tradare per vendetta

Vivere le  perdite è parte del trading tanto quanto gioire per le operazioni vincenti. Sfortunatamente, molti trader prendono in via personale  le perdite e finiscono per reagire alle loro perdite con  trade vendicativi

Il trading fatti sotto questo stato emotivo sono principalmente guidati dalla paura di sbagliare. Di solito  un trader proveniente da una perdita particolarmente frustrante, decide di rimediare essendo più aggressivo nelle sue prossime operazioni e questo è pericoloso per il suo account per due motivi principali.

Innanzitutto, ti costringe a buttare la tua disciplina di trading fuori dalla finestra. Sposti l’attenzione dal processo di negoziazione e dalla buona gestione del rischio al tentativo di fare abbastanza soldi per recuperare le perdite con operazioni meno ponderate

Il trading basato su emozioni e fortuna non è trading.

È un gioco d’azzardo.

È anche una situazione perdente. Se perdi questi trade emotivi , ampi il tuo drawdown con un trade che avevi appena programmato. Se vinci, sei indotto a credere che il trading emotivo  funzioni e sei invogliato a farlo di nuovo.

Gli scambi vendicativi si presentano in molte forme, ma il più comune è quando gli operatori intraprendono scambi impulsivi (e di solito con size più gradi) dopo una perdita particolarmente frustrante nella speranza di recuperare i soldi che hanno perso.

Fortunatamente, ci sono modi per riprendersi da un attacco di trading vendicativo. Diamo un’occhiata ad alcuni di essi:

  • Esci e schiarisci la testa dopo una perdita frustrante.
  • Fai attività non lavorative e torna indietro solo dopo aver riconosciuto che perdere fa parte del gioco.
  • Documenta i motivi per cui hai perso il trade
  • Identifica ciò che è andato storto nel tuo trading e concentrati sul miglioramento del processo di trading, questo aiuta a ridurre la sensazione che il mercato sia contro di te.
  • Prendi nota dei trigger sul tuo diario di trading.
  • Fai le scelte che fai solo quando operi con grandi posizioni o quando sei stato tirato fuori da eventi inaspettati? Conoscere i tuoi trigger ti aiuta a impedirti di intraprendere più operazioni vendicative.
  • Fidati del tuo sistema!

Se hai testato il tuo sistema e segui il tuo piano di trading al 100%, non ti dispiaceranno molto le perdite perché sai che i numeri finali si sommeranno a tuo favore alla fine.

Pratica la gestione del rischio.

Se rendi la gestione del rischio un’abitudine, avrai una migliore disciplina commerciale e avrai meno probabilità di intraprendere operazioni impulsive. Se non ci sei ancora abituato, puoi iniziare con le seguenti rigide regole sulle dimensioni delle posizioni e sulla durata della negoziazione.

Ricorda che anche i trader più redditizi hanno giorni di trading negativi. Dopotutto fa tutto parte del gioco.

E’ nostro compito come trader negoziare ciò che vediamo e non ciò che pensiamo. Lascia andare il tuo ego e concentrati su come ottenere un buon commercio dopo l’altro.

Un saluto da PDC Academy

__________________________________________________________________________________________

ASCOLTA IL NOSTRO PODCAST SU SPREAKER:

Ascolta “EP 18 – Ecco perché non devi tradare per vendetta” su Spreaker.

Ep.17 – Stai cambiando le tue strategie di trading?

Se hai trascorso abbastanza tempo nelle chat telegram  di  trading, allora hai sicuramente incontrato uno o due trader che affermano di aver realizzato profitti utilizzando un solo sistema di trading.

Ma hai anche visto altri che non riescono a replicare le eccellenti prestazioni dei trader PRO. In realtà, questo è probabilmente il caso che avrai visto il più delle volte.

Non ti preoccupare; questo accade non perché quel trader sta vendendo un setup per arricchirsi rapidamente, è più probabile che quel trader abbia usato la sua strategia in un momento fortunato quando l’insieme di regole ha funzionato bene con l’ambiente di trading su cui l’ha usato.

I trader di solito passano un sacco di tempo a fantasticare con indicatori, parametri e regole di trading senza pensare a quanto potrebbero funzionare quel determinato setup

Prendi una partita di basket, per esempio. Il Team Blu si è preparato per andare contro il Team Rosso stilando le statistiche dei singoli giocatori e analizzando le loro giocate abituali.

Vincere contro il Team Rosso significa identificare quali dei propri giocatori stanno sottoperformando e migliorarli.  Non alla fine del trimestre, ma al più presto.

Allo stesso modo, il modo migliore per tenere testa al Team Rosso è cambiare i giocatori e le strategie non appena il Team Rosso ha compreso le giocate del Team Blu

Il trading ha lo stesso principio. Se vuoi essere costantemente redditizio, dovrai essere redditizio in diverse condizioni di trading.

Quindi, come puoi essere redditizio in qualsiasi ambiente di trading? Ecco un paio di consigli.

Dedica più tempo possibile allo studio dell’azione dei prezzi.

Niente batte l’esperienza, questa sarà utile anche per identificare i primi segni di cambiamento nelle condizioni di trading.

Sperimenta diverse strategie di trading

Dopo aver confermato un cambiamento nell’ambiente di trading, è importante cambiare rapidamente marcia e adattarsi ad esso. Ciò significa che dovrai sempre essere pronto a cambiare armamentario

Il backtest di diversi intervalli di tempo, indicatori e condizioni di trading ti aiuteranno a espandere le tue risorse. Ancora più importante, i risultati (riusciti) dei precedenti backtest aumenteranno la tua fiducia nel saltare ad un’altra strategia e prevenire una miriade di errori di trading relativi alla psicologia del trading.

Sii flessibile

Solo perché una strategia ti ha prodotto pips per giorni non significa che lo farà per le prossime due settimane. Sii pronto a cambiare le tue strategie non appena i tuoi parametri lo richiedono.

Pratica una buona gestione del rischio in ogni singolo trade – ti potrai permettere di rimanere bloccato in una posizione aperta che ha usato una vecchia strategia mentre le condizioni di trading stanno cambiando.

Assicurati solo di usare le strategie appropriate nelle tue prossime operazioni!

Ricorda che il trading è una giungla in continua evoluzione che non può essere esplorata con successo con un unico set di strumenti.

Se vuoi essere costantemente redditizio, non puoi aspettarti che un unico insieme di regole funzioni SEMPRE a tuo favore. Sii pronto con diverse strategie e sii flessibile nell’usarle.

Un saluto da PDC Academy

__________________________________________________________________________________________

ASCOLTA IL NOSTRO PODCAST SU SPREAKER:

Ascolta “Ep 17 – Stai cambiando le tue strategie di trading?” su Spreaker.

Ep.16 – Perché il giudizio umano nel trading è imperfetto?

I ricercatori che studiano il giudizio e il processo decisionale dei trader focalizzano la loro attenzione sulle carenze del giudizio umano, perché offrono le migliori opportunità per comprendere la mente umana. I trader potrebbero imparare di più sul raggiungimento dei propri obiettivi non concentrandosi sui successi, ma osservando i fallimenti e cercando di trarne il massimo.

Vi sono numerose prove che dimostrano che le decisioni degli operatori  profittevoli sono regolarmente compromesse da pregiudizi. Dall’altro lato, studiare i fallimenti dei trader fornisce lezioni pratiche (e molto utili) su come possiamo entrare nella giusta mentalità della redditività e “superare in astuzia” gli altri trader.

Una storia rilevante di un processo decisionale efficace è descritta da Michael Lewis nel suo libro del 2003 intitolato Moneyball. Racconta una storia del direttore generale di Oakland Athletics – Billy Beane

La storia rivela come ha trasformato la squadra di baseball mettendo in discussione l’intuizione di questi giocatori di baseball. Per i tre anni in cui è stato direttore generale, il team ha raggiunto risultati sorprendenti. Il primo anno in cui Billy iniziò a lavorare come direttore generale, la squadra fu classificata undicesima su quattordici nella American League. Alla fine del mandato di Billy, la squadra aveva il secondo miglior record nella Major League Baseball.

Quindi, come ha fatto a raggiungere questo successo?

La risposta è che il direttore generale con l’aiuto di un laureato in economia di Harvard, ha capito che l’intuizione dei dirigenti di baseball era limitata e sistematicamente parziale e che la loro “saggezza” percepita nella loro gestione creava enormi inefficienze. Lewis ha sostenuto che i dirigenti avevano torto in tre diversi aspetti:

Sovrastimavano i fatti in conseguenza delle loro esperienze personali

Sono stati eccessivamente influenzati dalle recenti prestazioni dei giocatori

Sono stati eccessivamente influenzati da ciò che hanno visto con i propri occhi, anche se i dati statistici hanno fornito dati molto migliori.

In conclusione, Billy Beane e il laureato di Harvard hanno scoperto che l’intuizione degli esperti di baseball sovrastimava alcune variabili e ne sottostimava altre. I risultati hanno chiarito che le statistiche hanno sovraperformato gli esperti.

Le conclusioni di cui abbiamo appena parlato sono così familiari con il mondo del trading. I trader sono più o meno influenzati da comportamenti passati e troppo spesso distorti. Solo una piccola parte di loro è in grado di raggiungere le vette della maestria commerciale, ma queste non sono sicuramente raggiunte attraverso una serie fortunata di trade. Prima o poi la fortuna si esaurisce e il mercato mostra le sue inefficienze. Questo è il motivo per cui la storia degli Oakland Athletics si intreccia con il passaggio dalla negoziazione perdente alla negoziazione vincente.

Tuttavia, questo esempio solleva alcune domande piuttosto interessanti. Perché ci è voluto così tanto tempo perché la razionalità entrasse nel processo decisionale nel baseball, di conseguenza, perché ci vogliono 10.000 ore perché alcuni trader diventino redditizi? In che misura i manager di determinati settori fanno ancora affidamento su false competenze quando esistono strategie migliori?

Purtroppo non potremo avere risposte nell’immediato e la strada verso la comprensione è ancora lunga. I professionisti del baseball non sono stupidi, ma sono esseri umani

Come i professionisti del baseball, i commercianti tendono a fare affidamento su semplici tradizioni e abitudini, che a loro volta creano la saggezza convenzionale che governa i rendimenti futuri. Ci vuole tempo, impegno e coraggio affinché un professionista passi dall’affidarsi a un’intuizione errata alla valutazione accurata dei dati e all’utilizzo di appropriate tecniche oggettive

Un saluto da PDC Academy

__________________________________________________________________________________________

ASCOLTA IL NOSTRO PODCAST SU SPREAKER:

Ascolta “Ep 16 – Perché il giudizio umano nel trading è imperfetto?” su Spreaker.