Uno degli errori più comuni dei trader principianti è quello di concentrarsi troppo sulla ricerca delle prossime negoziazioni vincenti anziché diventare buoni trader.

Non è insolito vedere i neofiti che trascorrono la maggior parte del loro tempo facendo analisi fondamentali o tecniche per trovare una configurazione commerciale redditizia. Alcuni addirittura riescono a copiare idee e sistemi di altri trader senza imparare molto sulla logica alla base di essi.

Hanno così paura di perdere una buona opportunità che preferiscono dedicare il loro tempo a fare trading piuttosto che identificare i loro punti di forza e di debolezza e lavorare sulle loro capacità. Quello che non riescono a capire è che sono le abitudini di trading vincenti che vincono le negoziazioni più spesso di quanto non facciano le configurazioni di prezzo

Non sto dicendo che la ricerca o la copia di operazioni non sia utile. Sto dicendo che le attività di auto-miglioramento come il journaling commerciale o la pratica ti renderebbero un trader costantemente redditizio più velocemente della semplice ricerca di buone configurazioni commerciali.

Un pugile di successo non ha iniziato la sua carriera partecipando al maggior numero possibile di competizioni nella speranza che l’esperienza lo avrebbe reso un atleta migliore.

Prima trascorreva ore e ore in palestra a condizionare il suo corpo, a memorizzare diverse combinazioni e a correggere le sue debolezze prima di entrare ufficialmente sul ring. Quindi, armato delle basi e dell’abitudine di imparare dalle sue lotte, avrebbe fatto gli adattamenti appropriati fino a diventare imbattibile nella sua divisione di peso.

Ora, immagina se il pugile fosse più preoccupato di vincere combattimenti che di essere un buon atleta. Sfiderebbe il maggior numero possibile di avversari senza pensare troppo al suo allenamento.

Il suo condizionamento probabilmente cadrà a pezzi sul ring e finirà per perdere battaglie. Ironia della sorte, il suo bisogno di vincere ha pesato sulla sua capacità di vincere.

I commercianti affrontano lo stesso scenario ogni giorno. Solo senza i lividi facciali.

Il punto è che molti sono così concentrati sui loro portafogli, sul “punteggio” delle buone operazioni che trascurano il loro condizionamento.

Non fanno molti sforzi per migliorare il loro set di abilità e nel tempo le loro abilità di trading saranno limitate al tipo di setup che di solito prendono in considerazione.

Concentrarsi sul processo anziché sui profitti ti rende più attrezzato per gestire qualsiasi scenario di trading che ti si presenta. Può anche ridurre l’ansia di trading poiché hai un maggiore controllo sui tuoi problemi attuali rispetto ai profitti o alle perdite future.

Alla fine devi ricordare che vincere non è avere le carte migliori, ma come giochi quelle che ti vengono distribuite.

Concentrati sul diventare un buon trader e seguiranno buoni scambi.

Un saluto da PDC Academy

__________________________________________________________________________________________

ASCOLTA IL NOSTRO PODCAST SU SPREAKER:

Ascolta “Ep 13 – Le giuste configurazioni non portano necessariamente ad una vincita” su Spreaker.

__________________________________________________________________________________________

Sei interessato a conoscere le tecniche di Supply and Demand?
Scarica il nostro Ebook gratuito e scopri una promozione esclusiva per te!

Clicca qui per scaricare il REGALO per te!