La differenza tra il successo e il fallimento nel trading, è la stessa che c’è tra un uomo che conosce e segue delle regole ben precise e gli uomini che tentano di indovinare. Il successo è legato al disciplinato rispetto delle regole e di una strategia d’investimento, in altre parole è legato al metodo.

Personalmente ecco come ho iniziato ad imbastire la mia prassi operativa quando inizia a capire che il trading poteva essere una potenzialità economica.

Ho iniziato a
fare trading con soldi virtuali usando la versione demo di una piattaforma online e solo in seguito utilizzando soldi veri. L’esperienza su una demo mi è stata utile per allenarmi ed acquisire degli automatismi nel rispondere ai movimenti del mercato
Dopo di che ho seguito corsi di formazione gestiti da traders con esperienza che mi hanno permesso di usare le tecniche che tutt’oggi utilizzo.

Quando sono passato al trading reale ho ben compreso cosa significasse studiare le mie personali emozioni: fare trading con denaro proprio offre stimoli e quindi reazioni diverse rispetto al denaro virtuale del conto demo

Al contrario del mio inizio vi consiglio sempre, proprio come ho sempre fatto nei miei podcast di cominciate investendo non più del 2% del vostro capitale in ogni singolo trade e anche in seguito, quando comincerete a sentirvi molto bravi, non superate MAI il 10%

Il profitto o la perdita dipendono da voi e non da un’entità astratta, benevola o malevola che sia quindi accettate il risultato che nel corso del tempo maturate, dato che per il 99% è frutto delle vostre competenze. Ammettete i vostri errori proprio come io ho fatto con i miei, accettando le mie lacune e le mie debolezze.

Non sognate ma pianificate obiettivi realistici. Ho sperimentato pure io l’ebrezza di pormi obiettivi di performance impossibili ma con la conseguenza che ciò non porta a nulla di buono. Se apro il mio primo conto trading con 2000 euro di capitale e mi pongo come obiettivo di guadagnare 10.000 euro nel primo mese, è automatico che sarò deluso anche in caso di raggiungimento di una buona performance comunque distante dal mio irrealizzabile obiettivo

Ricordatevi sempre, e dico sempre di portarvi a casa il profitto, grande o piccolo che sia e siate soddisfatti in caso di guadagno: durante le prime esperienze di trading, quando guadagnavo mi facevo anche un piccolo regalo a me o alla mia famiglia, proprio per premiarmi del risultato ottenuto.

In caso di risultato negativo invece ho sempre analizzato con lucidità le perdite, la colpa è ho fatto fatica all’inizio ad accettare il fatto che la colpa era totalmente mia, proprio perché tutti bel bene o nel male siamo orgogliosi di noi stessi e difficilmente accettiamo di sbagliare, cerca di storcere questo concetto dalla mente il prima possibile.

Più forte sarai nel controllare sia l’euforia che la paura, più guadagnerai soldi.

Provate a verificare quanta soddisfazione vi darà raggiungere il profitto sapendo che questo è il frutto del vostro impegno, della vostra disciplina e della vostra competenza. Una sensazione davvero impagabile, credetemi.

Le vostre azioni, oltre a dire chi siete, sono l’unica cosa che influenzerà la vostra performance.

L’invito che allora voglio rivolgervi è questo: misurate il rischio, definite dei parametri di tolleranza e stabilite dei limiti, stop loss e take profit, per fare in modo di non superare mai tali parametri.

Un saluto da PDC Academy

__________________________________________________________________________________________

ASCOLTA IL NOSTRO PODCAST SU SPREAKER:

Ascolta “EP44 – Meticolosamente metodici” su Spreaker.

__________________________________________________________________________________________

Sei interessato a conoscere le tecniche di Supply and Demand?
Scarica il nostro Ebook gratuito e scopri una promozione esclusiva per te!

Clicca qui per scaricare il REGALO per te!